Pizza in Sospeso

L’iniziativa di sharing economy vuole essere un concreto contributo di solidarietà in favore del nostro territorio. L’idea prende spunto dalla tradizionale consuetudine solidale della Napoli ottocentesca del “caffè sospeso” che prevedeva che i clienti più abbienti lasciassero un caffè pagato per coloro i quali non potessero permetterselo.

In questo periodo di difficoltà per molte famiglie, crediamo sia importante dare il nostro contributo come singoli cittadini.

Dona una pizza a beneficio di un bimbo che non puo’ permettersela

Funzionamento iniziativa
Dopo aver consumato nella pizzeria affiliata Pizzaitalianacademy, il cliente può scegliere di pagare una pizza in più che verrà poi regalata alla Caritas. Sarà cura della pizzeria compilare il buono omaggio con il cliente, donando un ulteriore pizza ogni 10 buoni lasciati “in sospeso”.
Come funziona?
Il cliente paga una pizza da lasciare “in sospeso”, ricevendo il relativo scontrino. Lo staff della pizzeria metterà il buono della pizza donata in un contenitore a vista sul banco. Ogni 10 buoni, la pizzeria donerà una pizza in più. Quando verrà raggiunto un numero consistente di “Pizze in Sospeso” il responsabile della pizzeria consegnerà i buoni al responsabile della CARITAS più vicina, che consegnerà poi i buoni a propria discrezione ai bambini delle famiglie del territorio, i quali presentandolo a negozio riceveranno la pizza donata.

aiutiamoli ad aiutare!

LOC PizzainSospeso