Pizza gluten free, un’offerta in aumento

Pizza gluten free, un'offerta in aumento

Pizza gluten free, un’offerta in aumento

Sempre più intolleranze causate dalla vita moderna con tutti i suoi vantaggi ma che hanno creato anche tanti problemi, uno di questi è senz’altro quello delle allergie, causate da fattori che spesso sfuggono al controllo.

Molte pizzerie in questi ultimi anni hanno iniziato a proporre ai clienti la pizza gluten free, offrendo così la possibilità di mangiare una pizza in tutta tranquillità a chi è affetto da questa intolleranza. Si tratta di un’offerta che le pizzerie più sensibili al problema hanno tradotto semplicemente in una variante alla pizza tradizionale, quella realizzata con le normali farine, nulla di trascendentale, ma per chi ha questo problema significa davvero molto.

Qualche anno fa le prime miscele gluten free non offrivano grandi risultati di sapore e non c’era molta soddisfazione per i celiaci a mangiare una pizza senza glutine; oggi devo dire che le nuove miscele e la bravura di certi pizzaioli fanno si che il prodotto finale spesso sia quasi uguale a pizze fatte con farine tradizionali.

Cambia la farina ma non il gusto

Infatti, il risultato finale della pizza gluten free oggi non cambia, una margherita o quattro stagioni sarà buona come le altre, la differenza sta solo nell’impasto, che per altro è anche difficile da percepire. Le migliori pizzerie che hanno avuto questa intuizione adattando parte della cucina alla preparazione gluten free, in molti casi hanno realizzato un aumento del 20% del fatturato e non è poco!

È curioso inoltre vedere come molti non affetti da questo problema, hanno iniziato ad ordinare la pizza gluten free, inizialmente per provare, poi per molti diventa una piacevole continuità, quasi a voler fare “prevenzione” in merito a questa diffusa intolleranza o c’è chi la preferisce perché pur non essendo celiaco a molte persone la pizza gluten free non fa gonfiare la pancia come la pizza fatta con farine tradizionali.

Oltre ad essere un buon servizio sociale assecondando una “minoranza” in fatto alimentare, fare pizza senza glutine vuol dire anche (come già detto) maggiori entrate, perché una minoranza di celiaci possono portare con loro anche persone non celiache e tutti possono mangiare insieme!

Arturo Mazzeo
Presidente
Pizzaitalianacademy
Accademia Italiana della Pizza

Add a Comment